Salvini a Napoli e la carta moschicida dell’”Antirazzismo”

Questo articolo è del 4 marzo. Lo avessi scritto oggi – con gli “antagonisti” che occupando il Teatro Mediterraneo alla Mostra d’Oltremare – regalano a Salvini una platea enorme – non avrei cambiato una virgola.

Ma perché mai Repubblica e altri media padronali che, solitamente, non dedicano un rigo alle iniziative della “sinistra antagonista”, dopo il battage sul corteo del primo marzo “contro il razzismo”, stanno dando tanto spazio alle annunciate contestazioni al comizio di Salvini a Napoli? Si direbbe per il compiacimento di vedere tanti della “sinistra antagonista”continuare a mobilitarsi – insieme a CGIL, UIL, PD… – soggiogati  da Armi di Distrazione di Massa (vedi anche “contro il femminicidio” o “contro il fascismo”).

Già, ma sull’ipocrita ”antirazzismo” di chi non si mobilita contro la guerra o le sanzioni  abbiamo già scritto fino alla noia; ad esempio: qui, qui qui, qui….

Quindi, oggi, invece del solito, ripetitivo, articolo, proviamo con questo videoclip.

 

Francesco Santoianni

Facebook Comments