Covid. Il “miracolo” dei vaccini cubani

Cuba. Per carità, piena solidarietà a questa nazione affamata da decenni di embargo e, oggi più che mai, nel mirino degli USA. Ma da questo a credere alla bufala dei suoi miracolosi vaccini contro il Covid ce ne corre. Significativamente, nessun media mainstream solleva questa faccenda e, purtroppo, nessuna onesta voce critica, interna all’isola, giunge fino a noi (e già questo fa gioire i tanti nostrani chierici “di sinistra” ridottisi a fare i piazzisti dei vaccini cubani). Non resta, quindi, che affidarsi alla logica e al grafico della copertina per comprendere cosa, verosimilmente, sia successo a Cuba, primo paese al mondo a vaccinare contro il Covid bambini dai due anni in su.

Dotata di un ottimo sistema di medicina territoriale, Cuba, dal marzo 2020 struttura un capillare sistema di cure domiciliari che riesce a contenere la mortalità per Covid in pochissime unità al giorno. Finché, dopo un anno di ricerche (e spese che, verosimilmente hanno dissanguato le già misere finanze pubbliche,  si veda questo articolo),  arrivano i vaccini. Si, ma come si fa a convincere una popolazione che, nonostante la propaganda, non vedeva affatto la necessità di vaccinarsi contro un Covid che, sostanzialmente, non provocava morti? Come si è fatto in Italia e in moltissimi altri paesi: spacciando come “morti per Covid” i deceduti per tutt’altre cause risultati positivi al tampone. E così, dal giugno 2021 (un mese prima dell’inizio della campagna vaccinale) i “morti per Covid” arrivano ad essere 80 al giorno (su una popolazione di 11 milioni di abitanti). Ma la cosa più incredibile è la curva discendente del diagramma (zero i morti per Covid dopo un mese di vaccini) che pretende di attestare un successo della vaccinazione assolutamente incomparabile con quello ottenuto in tutti i paesi occidentali.

Miracolo dei vaccini cubani? No, verosimilmente il tentativo di un paese che arriva a scimmiottare il peggio dell’Occidente nell’illusione che questo possa fare allentare il cappio che lo tiene strozzato dal 1959. E a peggiorare le cose, in Italia, una mandria di chierici sinistrati che, anche grazie a Cuba, continua a linciare chiunque metta in dubbio la gestione dell’emergenza di Draghi.

Francesco Santoianni

Facebook Comments

1 commento

  1. […] Qui (dopo avervi già raccontato di tanti dei suddetti militanti ridottisi a fare i piazzisti dei vaccini cubani somministrati anche ai bambini di due anni) ripubblico il comunicato del Coordinamento No Green […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.