Kim Yo-jong – Italian Fans Club

Dopo la pagina dedicata alla Bestia Nera dell’Occidente, la mitica giornalista russa Inna Afinogenova, ecco la pagina Kim Yo-jong – Italian Fans Club.

Intanto un po’ di biografia. Kim Yo-jong, sorella del leggendario Kim Jong-un, (famigerato leader della Corea del Nord) nasce nel 1987. A dieci anni viene mandata (sotto falso nome, per motivi di sicurezza) insieme al fratello a studiare in Svizzera (dove, pare, oltre alla lingua francese, inglese e tedesca abbia imparato anche quella italiana). Tornata nella Corea del Nord si iscrive alla facoltà di Informatica e, pare, anche all’Università militare. Nel 2017 diventa membro supplente dell’ufficio politico del Partito del Lavoro di Corea dove, pare, diriga il Dipartimento per la sicurezza nazionale. Nel gennaio del 2017, per le “violazioni dei diritti umani nella Corea del Nord” è stata inserita nella lista di persone bloccate del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti d’America

La sua notorietà in Occidente comincia nel febbraio 2018 quando assiste alla cerimonia d’apertura dei XXIII Giochi olimpici invernali a Pyeongchang nella Corea del Sud dove si incontra con il presidente sudcoreano Moon Jae-in. È la prima volta dalla guerra di Corea che avviene un incontro ufficiale tra i due governi. Ancora più scalpore ha fatto la sua presenza all’incontro tra Kim Jong Un e Donald Trump nel giugno 2019

Poco o nulla si sa della sua vita privata. Secondo alcune fonti sarebbe sposata con il figlio di Choe Ryong Hae, segretario del partito nordcoreano e i due avrebbero un bambino. C’è tuttavia chi sostiene che Yo Jong sia nubile e chi, ancora, racconta che sia fidanzata con una delle sue guardie del corpo.

Nonostante non sia presente sui social, attualmente sono un centinaio in tutto il mondo le pagine Facebook che le sono state dedicate.

Per saperne di più sulle fake news (e, in particolare quelle contro la Corea del Nord)

Per saperne di più su questo libro

Facebook Comments