Venti telefonate in un minuto. Garantisce Repubblica

Niente di importante, per carità. Solo una sciocchezzuola che potrebbe animare le vostre chiacchiere sotto l’ombrellone. Non l’avremmo nemmeno menzionata se non fosse stata di Repubblica – Vangelo della Sinistra Acculturata e Sferza per la plebe – che in questo articolo (qui lo screenshoot) arriva a collezionare due bufale e un enigma nelle, appena 52, parole dell’incipit:

“C’è l’anziana signora, che ha ricevuto 20 telefonate in un solo minuto, alla tre del pomeriggio, mentre cercava di riposare. C’è il giovane insegnante di liceo che ne ha ricevute 200 in un giorno, durante il viaggio di nozze. C’è l’azienda che si è vista intasare il centralino da squilli continui, tambureggianti.”

Fosse vero, ci sarebbe da solidarizzare con lo stressato giovane in viaggio di nozze e con la davvero arzilla anziana signora che riesce a rispondere a 20 telefonate in un minuto. Fosse vero. Ma, intanto una curiosità: cosa sono questi “squilli continui tambureggianti”?

Francesco Santoianni

Facebook Comments