Ieri, due donne uccise “per gioco”. Qualcuno vi ha detto qualcosa?

Dunque, la notizia è questa: ieri due donne di Petrovsky nel Donetsk sono state uccise da un cecchino. Colpi provenienti da un’area occupata da truppe ucraine (assistite da soldati e contractors USA). Due donne assolutamente inermi che si recavano a fare la spesa. Uccise per “gioco” e/o per terrorizzare le popolazioni del Donetsk che, come quelle del Donbass, non vogliono vivere in un regime fascista, golpista e  che ha già privatizzato e svenduto quel poco che rimaneva in Ucraina.

Ne avete sentito parlare nei telegiornali? Qualcuno – che so’, la Boldrini –  ha protestato per questo “femminicidio”? Eppure gli eccidi, così come le sparizioni degli oppositori politici, sono all’ordine del giorno in un’Ucraina sotto tutela NATO e UE. Ve l’ha mai raccontato nessuno?

Francesco Santoianni

Facebook Comments