Douma: ma com’è che nel video non si vede neanche una donna?

““…Un aereo del regime ha lanciato un razzo contro il mercato e poi un secondo quando fra i morti si era radunata una folla di persone in cerca di feriti…” Impazza la campagna mediatica sull’aviazione di Assad che avrebbe intenzionalmente colpito la folla nel mercato di Douma alla periferia di Damasco uccidendo circa 90 ignare persone. Come attestato, oggi, pure da un video diffuso dai “ribelli” e subito strombazzato sui media mainstream, anche italiani.

Strano, comunque, che, nel video, tra le persone che si accalcano nella piazza – verosimilmente per soccorrere i superstiti o riconoscere le vittime – non vi sia neanche una donna alla ricerca di figli o familiari. Ma non è che l’aviazione di Assad ha, in realtà, colpito una postazione di “ribelli” di Al Nusra? Magari come risposta ai missili scagliati da questi contro Damasco due giorni fa? O che non ci sia stato nessun bombardamento così come fu per la famosa “strage della panetteria” ad Halfaya, due anni fa?

 

Francesco Santoianni

(articolo già pubblicato nel 2015 nel sito http://pecorarossa.tumblr.com/

Facebook Comments