Douma: “È stato Assad! ? È stato Assad!”

Tutti ad invocare bombardamenti contro l’ISIS. Anche quando utilizza come scudi umani gli abitanti delle città che occupa. Poi davanti alla cosiddetta “strage del mercato” di Douma (una cittadina nei sobborghi di Damasco conquistata dai tagliagole di Al Nusra) tutti ad accusare i “missili di Assad”. Ma si tratta davvero di missili? Questo video non mostra l’inequivocabile cratere che avrebbe dovuto essere provocato da un missile ma, si direbbe, le devastazioni provocate da un autobomba. E il governo di Damasco (che non si capisce perché mai avrebbe dovuto, intenzionalmente, bombardare un mercato) ha già smentito di avere come target civili innocenti. Ma a chi volete che importi? “È stato Assad! ? È stato Assad!”  Come a Ghouta, due anni fa, ricordate?

E se pure venisse fuori che è stata un autobomba, state pur certi che i media mainstream l’addebiteranno sicuramente ad  Assad; come quella, ad esempio,  che esplose davanti alla sede dei servizi di sicurezza di Damasco. Del resto, lo attesta l’“Osservatorio siriano dei diritti umani”. Che volete di più? “È stato Assad! ? È stato Assad!

Francesco Santoianni

(articolo già pubblicato nel 2015 nel sito http://pecorarossa.tumblr.com/

Facebook Comments