Un altro generale nord coreano da fucilare con la contraerea?

Ma non era una bufala – alla fine attestata come tale anche da “Repubblica” – la storia del ministro della Difesa nord coreano fucilato con un cannone della contraerea? Evidentemente no, considerando che la stessa Repubblica ora la riprende. E per farlo, ci annuncia l’”imminente allarme” per la sorte di un ufficiale nord coreano colpevole di “mancanza di rispetto”, e cioè ridere insieme al “sanguinario leader supremo”.

Poi si lamentano che nessuno compra più i giornali.

 

Francesco Santoianni

(articolo già pubblicato nel 2015 nel sito http://pecorarossa.tumblr.com/

Facebook Comments