Trattare gli immigrati come i crumiri?

Mutuando Samuel Johnson (“Il patriottismo è l’ultima risorsa delle canaglie”) si potrebbe dire “L’Accoglienza è l’ultima risorsa dei falliti” Mi riferisco alla tante anime belle della “sinistra” (anche sedicente “antagonista”) che, dopo non aver  fatto, o detto, assolutamente nulla contro le guerre e le sanzioni condotte dall’Occidente e dalle Petromonarchie che hanno distrutto la Libia e la Siria, ora davanti al fiume di profughi che sbarca sulle nostre coste. non trova niente di meglio da fare che organizzare marce scalze, mettere profughi e migranti nello stesso calderone e, seguendo i dettami di Repubblica, invocare una non meglio precisata “politica dell’accoglienza” che regalerà a Salvini percentuali da Front National.

E tutto questo mentre in Germania si trasformano i profughi in crumiri e in Italia il PD si pianifica una guerra tra poveri.

Che proporre di concreto? Il discorso sarebbe lungo, e certamente sgradevole. Ma sarebbe il caso di cominciare a farlo. Mettendo da parte le accuse di “razzismo”.

Francesco Santoianni

Francesco Santoianni

(articolo già pubblicato nel 2015 nel sito http://pecorarossa.tumblr.com/

Facebook Comments