La prossima volta che vi comprate una maglietta

Miniature dal mondo. A Venezia il mecenatismo alla Benetton”. Troneggia così sulla Home Page di Repubblica l’ennesima marchetta dedicata alle iniziative filantropiche di questa famiglia di “imprenditori illuminati”, già padroni di autostrade e aeroporti (ad essi regalati, anzi “privatizzati”, dal PD) e, quindi, padroni del Gruppo editoriale Espresso-La Repubblica. Della mostra e del servilismo dei Maître à penser del PD verso i Benetton non credo valga la pena di parlarne, non così di un’altra notizia riguardante (passata quasi sotto silenzio): Benetton è l’unico dei grandi marchi a non aver ancora versato nemmeno un dollaro al fondo ONU per risarcire le vittime del Rana Plaza. Rana Plaza? Chi se lo ricorda più? Nell’aprile 2013 morirono 1.100 operai, seppelliti nel crollo di una fabbrica. Una fabbrica, come tante, fatiscente posta nel Bangla Desh. Dove, per un dollaro l’ora realizzavano magliette per conto dei Benetton. Ricordatelo la prossima volta che vi comprate una maglietta, o Repubblica.

Francesco Santoianni

Francesco Santoianni

(articolo già pubblicato nel 2015 nel sito http://pecorarossa.tumblr.com/

Facebook Comments