Ma i compagni non hanno niente di meglio da fare? “Sentinelle in piedi”

Su questa buffonata della “legge contro l’omofobia” e sulle spaventose conseguenze che leggi analoghe hanno già prodotto in altri paesi avevo già scritto tempo fa. Ora, ancora peggio, come evidenziato anche da questo interessante articolo, vadiffondendosi tra molti compagni la mania di contestare le “sentinelle in piedi”: piccoli e (finora) ignorati gruppuscoli di cattolici che, legittimamente, contestano questo  disegno di legge. Il tutto in nome di un “antifascismo” o di una “lotta contro l’omofobia” che otterrà risultati opposti a quelli sperati. Ma i compagni non hanno niente di meglio da fare?

 

Francesco Santoianni

(articolo già pubblicato nel 2014 nel sito http://pecorarossa.tumblr.com/

Facebook Comments