Attentato a Maduro. Il delirio dei “trotskisti”: è una fake news

Sulla china presa dalla Quarta Internazionale, dalla quale me ne ero andato sbattendo la porta soprattutto per  il loro rinnegare tutte le categorie formulate da Trockij, avevo già scritto (oltre che su qualche, oggi disperso, post su Facebook) a cominciare dall’apologia delle Pussy Riot equiparate alle “vittime dello stalinismo”, passando per le loro indegne posizioni sulla guerra alla Siria, (già prefigurate dal loro appoggio ai macellai dell’UCK ai tempi della guerra alla Jugoslavia), fino al loro accodarsi a peggiori gruppi fascisti pur di attaccare prima Maduro e oggi Noriega.

Ma, in tutta franchezza,  mai avrei immaginato che esponenti della Quarta sarebbero arrivati a dichiarare che l’attentato con i droni a Maduro è una fake news, nonostante numerosi video che mostrano sia l’inequivocabile reazione dei destinatari dell’attentato, sia  i feriti , sia  l’esplosione in quota degli stessi droni.

Francesco Santoianni

Facebook Comments