Ancora la bufala sui “migranti che pagano la pensione agli italiani”

Anche ieri, come quasi tutti i giorni, Emma Bonino in TV: c’é bisogno dell’arrivo di 150.000 immigrati ogni anno per poter pagare la pensione agli italiani. Una bufala già strimpellata da Tito Boeri – Presidente di una INPS ridotta al lumicino dal crollo dei contributi previdenziali (dovuto alla crescente disoccupazione) dalla presa in carico degli ammortizzatori sociali (la Cassa Integrazione erogata a gogò alle grandi aziende), dalle Pensioni d’Oro… – il quale, comunque è costretto a specificare che per pagare la pensione agli italiani, gli immigrati dovrebbero rinunciare alla propria.

E pensare che chi si oppone alla sciagurata politica dell’”accoglienza” è stato finora considerato un “razzista”.

Francesco Santoianni

PS. Sulla bufala della “pensione agli italiani pagata dai migranti” si veda anche qui, qui o qui.

Commenti

commenti