Ma perché ora Repubblica sta crocifiggendo Renzi?

Ma perche’ oggi i media del Grande Capitale, primi tra tutti Repubblica e il Corriere della Sera, stanno crocifiggendo Renzi sbattendo in prima pagina lo “scandalo delle banche salvate e dei risparmiatori rovinati”? (robetta, in confronto a scandali come, ad esempio Monte Paschi di Siena)  Verosimilmente per il rifiuto dell’Italia ad unirsi ai bombardamenti NATO sulla Siria e – come ha fatto notare per primo l’ottimo Marcello Foa – perché Renzi non ha rinnovato automaticamente le sanzioni alla Russia. Del resto con Famiglia Cristiana che sembra la Pravda dei bei tempi e un PD oramai liquefatto, qualcosa dovrà pur fare Renzi per raccattare qualche voto alle prossime elezioni.

E arriva inevitabile, l’ordine di scuderia. Troppo pericoloso intimargli chiaramente di mettersi subito in riga con la NATO. Meglio fargli capire chi tiene i fili dei burattini. Meglio fargli capire che possono farlo scomparire da un momento all’altro. Come con Letta.

 

 

Francesco Santoianni

(articolo già pubblicato nel 2015 nel sito http://pecorarossa.tumblr.com/

Commenti

commenti